Capanna Monte-Leone

Cabane Monte Leone

Informazioni generali

Accessibilità

 

gen

feb

mar

apr

mag

giu

lug

ago

set

ott

nov

dic

Gardienné Gardienné Gardienné Gardienné Gardienné Gardienné Gardienné Gardienné Gardienné Gardienné Gardienné Gardienné

Custodita

gen

feb

mar

apr

mag

giu

lug

ago

set

ott

nov

dic

Gardienné Gardienné Gardienné Gardienné Gardienné Gardienné Gardienné Gardienné Gardienné Gardienné Gardienné Gardienné
Apertura : 23 giugno 2018
Chiusura : 
23 settembre 2018

Altitudine : 2848 metri
Carte nazionali : 1:50000 274 – Visp | 1:25000 1289 – Brig
Longitudine : 8° 4′ 49.07″ E
Latitudine : 46° 15′ 38.7″ N
Coordinate GPS : 649485 123470
Meteo / Passo del Sempione : Webcam

Posti letto : Materassi e piumoni (Sacco a pelo di seta obligatorio)
Scuola di arrampicata
(difficoltà tra 4a et 5c)

Periodo Custodita (giu – sett.)

Posti letto: 32
Mezza pensione: Possibile

Periodo Non-Custodita (sett. – giu)

Posti letto: 16
Mezza pensione:
Cuccina: 2 piastre a gas, utensili da cucina, servizi, piatti, bicchieri
Riscaldamento: Legno
Pagamento: Bollettini pagamenti disponibili sul posto

Contatto

Prenotazione

Prenotazione Online

Colette Schärer

booking@cas-sommartel.ch
+41 (0) 79 934 97 32

Monte Leone Hütte

+41 (0) 27 979 14 12

Administrazione

Claude-André Montandon

Courte Creye 12
CH – 2113 Boveresse

+41 (0) 32 861 40 31
+41 (0) 79 434 98 74

cabane@cas-sommartel.ch

Tariffe

Nottamento

Incluse tasse di soggiorno e di alloggio

A – Membri CAS, più di 23 anni, CAI, CAF, Militare

CHF 21.00

B – Giovani CAS (da 6 a 22 anni)

CHF 11.00

C – Altri visitatori a partire dai 18 anni

CHF 30.00

D – Bimbi e giovani fino a 17 anni compiuti

CHF 14.00

Mezza pensione

CHF 30.00

Fuori stagione , sono riscosse le tasse addizionale seguenti:

Tassa legna, per giorno e per persona

CHF 4.00

Uso cucina e stoviglie, per giorno e per persona

CHF 3.00

Prenotazione online

Accessi

Percorso in estate 1: Scaricare l’itinerario vedi mappa
Dal Passo del Sempione Orario T3 2h30
Dal passo del Sempione (2005 m), seguire il sentiero segnalato che conduce al valle Chaltwasser e alla capanna.
Percorso in estate 2 :

vedi mappa

D’Unners Schallbett sulla strada del Sempione Orario T3 3h30
D’Unners Schallbett, prendere il sentiero che conduce a Obers Schallbett ( P. 1996). Proseguire sul sentiero fino al P. 2205 e prendere il sentiero che conducce alla Mäderlicke. Rimontare la piccola valle della Bodmertälli e passare la Mäderlicke (2887m). Scendere legeramente in direzione del lago e seguirne la riva nord per raggiungere il rifugio.
Itinerario a sci 161:
Da Unners Schallbett sulla strada del Sempione Orario AD 3h00
Da Unners Schallbett (1933m), subito dopo il riparo n°V, salire sul tetto della galleria e seguirla fino dopo alla seconda curva, al P.1967. Lasciare la galleria e salire a sinistra (E) nel pendice leggeramente boscoso e seguire pressappoco il corso del ruscello. Vicino al P.2516, si raggiunge l’intinerario che sale dal Passo del Sempione. Bisogna evitare di attraversare la morena e d’entrare nella Chaltwassertälli, ma salire a destra della morena laterale, lungo il ruscello fino al P.2786. Da questo punto, girare a Nord e al disopra del lago 2756 per raggiungere il rifugio.
Itinerario a sci 162:  

Scaricare l’itinerario

vedi mappa
Dall’Ospizio del Sempione Orario AD 3h00
Du Col du Simplon (2005 m), ou de l’Hospice (1997m), monter à la station supérieure du petit téléski. suivre vers l’E le tracé du bisse par le P.2162 puis traverser sous les pentes raides du Hübschhorn, à peu près sur le tracé du chemin d’été, jusqu’au P.2516 (risques d’avalanches dans ce secteur). Il faut éviter de franchir la moraine pour pénétrer dans la Chaltwassertälli, mais monter à droite de la moraine latérale, le long du ruisseau, jusqu’au P.2786. De ce point, tourner au N et au-dessus du lac 2756 pour gagner la cabane.

Ascensioni

Monte Leone [3553.4 m]

Il Monte Leone è la montagna più elevata del massiccio. La sua cima forma la frontiera tra la Svizzera e l’Italia. Glaciale sui suoi versanti N, W e S, sul versante E presenta delle alte pareti rocciose di più di 1000 m. Il versante N, con i suoi ghiacciai sospesi, ha la fitta delle grandi pareti delle Alpi. Sebbene molto vicino dal passo del Sempione, il Monte Leone non è visibile della strada. Di questo lato, è conosciuto dagli sciatori. Il Monte Leone conta non meno di 5 ghiacciai: l’Alpjergletscher, il Homattugletscher, il Chaltwassergletscher, il Gh. di Aurona ed il Gh. del Leone. La sua posizione isolata fa di lui un belvedere straordinario.

604 Cresta Sud (via normale) F, II 4h30

È la via normale dalla capanna Monto Leone.

Dalla capanna Monte Leone, bisogna prendere il sentiero di salita e scendere in direzione del Passo del Sempione al disotto del punto 2516 sul CN. Di là, salire in direzione del punto 2601 su CN. Fino là, delle tracce di sentierino sono molto visibili. Poi, salire in direzione del Homattupass seguendo la ringhiera e tenendosi sotto la faccia NE del Hübschhorn. Lasciare il Homattupass a destra. Prendere poi piede sul Homattugletscher e risalirlo fino al Breithornpass (3355 m) tenendosi bene sulla sinistra del ghiacciaio (2h30). Del Breithornpass, scendere leggermente sull’Alpjergletscher 1km in direzione NE. Girare poi intorno al circo rimanendo a 3200m circa e raggiungere la cresta S al punto 3320 su CN. Di là, seguire la cresta S. L’arrampicata su placche fino alla cima è poco difficile (15 min).

606 Versante NNW AD, III 3h30

Questo itinerario è raccomandato unicamente se il versante NNW sia ancora molto innevato.

Della capanna Monte Leone (2848 m), scendere il sentiero fino al Chaltwasserpass( 2770 m) e poi salire il Chaltwassergletscher quasi piano finché si incontra il rimaye della parete glaciale NNW a 3289 m. Superare il rimaye (spesso difficile) e poi percorrere il ripido di ghiaccio o di neve di 50° a 55° di inclinazione. Ci sono solo 4 tiri per raggiungere la cresta WSW all’E del punto3403. Di là, seguire la fine di questa cresta rocciosa facile fino alla cima (3553.4 m).

Itinerari a sci

I due itinerari descritti sopra sono possibili a sci. Per l’itinerario 604, è necessario fare un deposito degli sci al punto 3320 su CN. Il seguito della cresta non pone problemi particolari anche se questa ultima è innevata. L’itinerario 606 è anche possibile. Depositare gli sci dove il versante nevoso è il più basso. A piedi, guadagnare lo spigolo W che si raggiunge circa a 200m del punto 3403 dal forte pendio che è di solito ghiacciato. Per lo spigolo interamente roccioso, di primo piano, poi che si raddrizza, guadagnare la cima. II – III, roccia con buone prese.

Osservazione: L’attrezzatura di ghiaccio è indispensabile.

Breithorn [3438 m]

Il Breithorn è un insieme di tre cime di cui solo la centrale e la N sono visibili dal passo del Sempione. La cima S costituisce il Breithorn propriamente detto. Visto dalla strada del Sempione, innalza il suo corno nero al di sopra delle foreste di larici di homatta. Le tre cime furono scalate nel corso di un tentativo allo Monte Leone da Jacob Siegfried, Gottlieb Studer, Melchior Ulrich e J. Madutz il 9 agosto1850.

186 Per la via Normale F 4h00

È la via normale dalla capanna Monto Leone.

Della capanna Monto Leone, bisogna riprendere il sentiero della salita e scendere in direzione dal passo del Sempione fino al disotto del punto 2516 su CN. Da questo punto, salire in direzione del punto 2601 su CN. Fino là, delle tracce di sentierino sono bene visibili. Poi, salire in direzione del Homattupass seguendo la ringhiera e tenendosi sotto la faccia NE del Hübschhorn. In seguito, salire in direzione del Homattupass che lasciate anche alla vostra destra. Prendere poi piede sul Homattugletscher e risalirlo fino al Breithornpass (3355 m) tenendovi bene sulla sinistra del ghiacciaio. Del Breithornpass, la cima è accessibile in 10′ per una marcia di fianco sugli nevati.

Questa via è anche interessante a sci.

Wasenhorn o Punta Terrarossa [3245.8 m]

Il nome italiano proviene dal colore rosso e giallo degli scisti del versante S. Un grande cairn italiano con un libro si trova alla cima. La vista sulla parete N del Monte Leone è straordinaria. Questa montagna offre un altro scopo di corsa dalla capanna Monte Leone.

607 Traversata PD,I 2h30

Della capanna Monte Leone, si percorre la cresta SW, poi si scende dal versante Sud.

Della capanna Monte Leone, prendere il sentiero in direzione di Mäderlicke. Arrivati a questo passo, ritornare per un sentierino in cornice sotto il P. 2946 m. Di là, raggiungere il Passo Terrerossa (2902 m). Poi, seguire tutto lo spigolo di ghiaioni, di blocchi, con alcune sezioni di arrampicata con prese bene disposte. Se necessario, girare le difficoltà per la destra. Si raggiunge prima la cima W (3230 m) di dove si passa alla cima principale.

Discesa: a 40 m all’ovest della cima, prendere un corridoio che permette di scendere nel versante S. Seguire poi delle tracce di sentiero attraverso i petreri del versante S, per ridiscendere fino alla capanna. Si può scendere anche dall’itinerario di salita.

Palestra di roccia

Altitudine: 2770 m

Coordinate GPS: 649567 123079

Esposizione Sud, al piede del Chaltwassergletcher
250 metri di arrampicata piacere
11 vie da 20 a 25 metri, difficoltà 4a – 5c
Attrezzatura moderna con spits